04) Corso Godot – Primo sguardo all’editor

Questa pagina vi darà una breve panoramica dell’interfaccia di Godot.
Stiamo andando a Guarda le diverse schermate principali e dock per aiutarti a posizionarti.

Il Project Manager

Quando avvii Godot, la prima finestra che vedi è il Project Manager.
Nel scheda predefinita Progetti locali, è possibile gestire progetti esistenti, importare o creare nuovi progetti Uno, e altro ancora.

Nella parte superiore della finestra, c’è un’altra scheda denominata “Progetti di libreria di risorse”.
Puoi cercare per i progetti dimostrativi nella libreria di risorse open source, che include molti progetti sviluppato dalla comunità.

Puoi anche cambiare la lingua dell’editor utilizzando il menu a discesa a destra della versione del motore nell’angolo in alto a destra del finestrino.
Per impostazione predefinita, è in Inglese (EN).

Primo sguardo all’editor di Godot

Quando apri un progetto nuovo o esistente, viene visualizzata l’interfaccia dell’editor. Diamo un’occhiata alle sue aree principali.

Per impostazione predefinita, presenta menuschermate principali e pulsanti di playtest lungo Bordo superiore della finestra.

Al centro c’è il viewport con la sua barra degli strumenti in alto, dove potrai Trova gli strumenti per spostare, ridimensionare o bloccare i nodi della scena.

Su entrambi i lati del viewport si trovano le banchine.
E in fondo al finestra si trova il pannello inferiore.

La barra degli strumenti cambia in base al contesto e al nodo selezionato.
Ecco la barra degli strumenti 2D.

Di seguito quello 3D.

Diamo un’occhiata alle banchine. Il dock FileSystem elenca i file di progetto, tra cui script, immagini, campioni audio e altro ancora.

Il dock Scena elenca i nodi della scena attiva.

L’Inspector consente di modificare le proprietà di un nodo selezionato.

Il pannello inferiore, situato sotto il riquadro di visualizzazione, è l’host per il debug console, l’editor di animazione, il mixer audio e altro ancora. Possono prendere preziosi spazio, ecco perché sono piegati per impostazione predefinita.

Quando fai clic su uno, si espande verticalmente. Sotto, puoi vedere l’editor di animazione aperto.

Le quattro schermate principali

Ci sono quattro pulsanti della schermata principale centrati nella parte superiore dell’editor: 2D, 3D, script e AssetLib.

Utilizzerai lo schermo 2D per tutti i tipi di giochi.
Oltre ai giochi 2D, lo schermo 2D è dove costruirai le tue interfacce.

Nella schermata 3D, è possibile lavorare con mesh, luci e livelli di progettazione per Giochi 3D.

Notate il pulsante della prospettiva sotto la barra degli strumenti.
Cliccandoci sopra si apre un elenco di opzioni relative alla vista 3D.

La schermata Script è un editor di codice completo con un debugger, ricco completamento automatico e riferimento al codice incorporato.

Infine, AssetLib è una libreria di componenti aggiuntivi gratuiti e open source, script, e risorse da utilizzare nei tuoi progetti.

Riferimento di classe integrato

Godot viene fornito con un riferimento di classe incorporato.

È possibile cercare informazioni su una classe, un metodo, una proprietà, una costante o segnale con uno dei seguenti metodi:

  • Premendo (o su macOS) in qualsiasi punto dell’editor.F1Alt + Space
  • Facendo clic sul pulsante “Cerca aiuto” in alto a destra nella schermata principale dello script.
  • Facendo clic sul menu Aiuto e Cerca nella Guida.
  • Facendo clic mentre si preme il tasto sul nome di una classe, nome di funzione, o variabile incorporata nell’editor di script.Ctrl

Quando esegui una di queste operazioni, viene visualizzata una finestra. Digitare per cercare qualsiasi elemento.
Si può Utilizzarlo anche per sfogliare gli oggetti e i metodi disponibili.

Fare doppio clic su un elemento per aprire la pagina corrispondente nella schermata principale dello script.

Pubblicato da Luca Bocaletto

Sviluppatore, Creatore, Musicista, Artista, Radiantista, Scacchista.