01) Corso Unreal Engine 5.2 – Introduzione

L’Unreal Engine è un motore grafico per creare Videogiochi sviluppato da Epic Games.
La prima versione è stata realizzata per lo sparatutto in prima persona Unreal, pubblicato nel 1998
per Microsoft Windows, Linux e Mac OS; nel corso degli anni lo sviluppo è continuato, adattando il software alle potenzialità degli hardware disponibili e portandolo ad altre
piattaforme.
Attualmente è stata annunciata la quinta generazione del motore.

Unreal Engine 5 - Corso - Guida - Manuale - Italiano - Gratis - Free

Unreal Engine 1

L’Unreal Engine inizia, nel 1998, il suo debutto col videogioco Unreal; già questa prima versione integrava
un rendering piuttosto avanzato ed includeva rilevamento delle collisioni, buona intelligenza artificiale,
networking, e scripting, facendone un motore grafico completo. In più parti il motore grafico è stato creato
implementando un linguaggio di script personalizzato da Epic Games, noto come UnrealScript.
Le prestazioni del motore grafico in modalità multiplayer erano inizialmente molto scarse, rispetto in
particolare al suo principale concorrente, Quake II. Poi con Unreal Tournament sono stati fatti grandi passi
in avanti in termini di prestazioni di rete; ed è stato aggiunto il supporto per Direct3D e OpenGL.

Unreal Engine 2

La seconda versione dell’Unreal Engine fece il suo primissimo debutto con America’s Army. Con questa
versione il codice di base e il motore di rendering sono stati completamente riscritti, inoltre è stata
implementata la fisica Ragdoll ed è stato aggiunto il supporto alle console della sesta generazione come
GameCube e Xbox.
Andando avanti con la settima generazione, l’Unreal Engine 2 ha dovuto adattarsi ad hardware più potenti
come Xbox 360 e PlayStation 3; per questo è stato creato l’Unreal Engine 2.5.
Con l’Unreal Engine 2.5 furono aggiunte alcune migliorie che sarebbero poi state utilizzate con l’Unreal
Engine 3, ovvero un rendering notevolmente migliore, fisica applicabile ai veicoli, ed un sistema
particellare potenziato.
Il 24 marzo 2011, Ubisoft Montreal, ha rivelato che l’Unreal Engine 2.5 era stato implementato con
successo su Nintendo 3DS.

Unreal Engine 3

I primi screenshot dell’Unreal Engine 3 furono presentati nel 2004, dopo un periodo di 18 mesi di sviluppo.
La terza versione dell’Unreal Engine è stata creata per funzionare esclusivamente con le versioni di
DirectX9 o superiori. È in grado di supportare il Pixel Shader Model 3.0; il normal, bump e parallax
mapping funzionano in modo più efficiente e preciso, ed inoltre supporta le impostazioni grafiche più
avanzate come l’illuminazione globale, HDRI, riflessione diffusa e displacement mapping.
In fatto di shading sono stati implementati anche l’ambient occlusion e il gouraud shading.
Il primo gioco, più noto, ad implementare l’Unreal Engine 3 è stato Gears of War su Xbox 360, nel 2006.
Nel tempo la sua alta versatilità e le sue eccezionali doti grafiche hanno fatto dell’Unreal Engine 3 uno dei
motori più utilizzati ed apprezzati della settima generazione.
La versione più avanzata e perfezionata è l’Unreal Engine 3.9, utilizzato in Gears of War 3.

Unreal Engine 4

Versione 4 è stata annunciata già nel 2005. Questa versione aveva
lo scopo di essere utilizzabile in parte dalle piattaforme di settima
generazione, ma maggiormente da quelle di ottava. Secondo una
dichiarazione del presidente di Epic Games, Michael Capps,
l’Unreal Engine 4 non sarebbe stato pronto prima del 2012.
Nel 2013, durante la Game Developers Conference a San
Francisco, vengono mostrate diverse tech-demo dell’Unreal Engine
4, in esecuzione su un PC con 16 gigabyte di memoria RAM e con
una scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 680.
Dal 2014 tramite un abbonamento da 19$ mensili è possibile ottenere accesso a una copia dell’UE4 e al
relativo codice sorgente.
A partire dal 2 marzo 2015, l’Unreal Engine 4 è disponibile
gratuitamente a tutti, pagando comunque una royalty del 5% sul
reddito lordo, dopo i primi 3000$ per prodotto, per trimestre se il
prodotto non verrà pubblicato sullo store proprietario Epic.
Le software houses che pubblicheranno i propri prodotti sviluppati con
Unreal o Unity su Epic Store dovranno riconoscere solo il 12% in
fees a Epic.

Unreal Engine 5

La prima tech demo dell’Unreal Engine 5, eseguita su PS5, è stata
mostrata il 13 maggio 2020 da parte del team di sviluppo di Epic
Games. È stato rilasciato in accesso anticipato il 26 maggio 2021, con lancio ufficiale il 9 dicembre 2021
L’Unreal Engine 5 presenta tre importanti miglioramenti: Lumen, Nanite e Taipei.
Lumen è un nuovo sistema di illuminazione globale che crea ambienti realistici con una maggiore qualità e dettaglio.
Inoltre, può creare effetti di luce dinamici, come l’illuminazione del fuoco o di una lanterna, in
maniera più efficace rispetto alle versioni precedenti di Unreal.
Abbiamo poi Nanite, un sistema di rendering basato su particelle che permette di gestire modelli complessi
in tempo reale. Per gli sviluppatori è possibile utilizzare modelli molto dettagliati, senza però avere la
necessità di adattarli alla piattaforma di riferimento, e quindi preoccuparsi delle prestazioni.

Anche gli artisti beneficiano di questa tecnologia, poiché rende il flusso di lavoro più semplice e veloce.
Infine, Taipei è un sistema di animazione basato sull’IA che crea animazioni più fluide e realistiche.
I miglioramenti grafici ottenuti dai render in tempo reale di questa versione, hanno spinto molto in avanti lo sviluppo della Virtual Production in ambito cinematografico.
L’Unreal Engine 5 è stato rilasciato il 5 aprile 2022.

Unreal Engine 5.1

La versione 5.1 porta con sé molte migliorie.
Ad ottobre 2022 esce la preview dell’Unreal Engine 5.1,
con varie novità e migliorie, mentre il mese dopo esce il changelog definitivo sul sito dedicato e su
testamento vario.

Unreal Engine 5.2

Pubblicato da Luca Bocaletto

Sviluppatore, Creatore, Musicista, Artista, Radiantista, Scacchista.